News

Finali di Coppa del Mondo di sci FIS

16 marzo 2016

La Coppa del Mondo 2015/16 si è conclusa con l'evento clou della stagione: le finali maschili e femminili della FIS Ski World Cup, che si sono disputate dal 16 al 20 marzo 2016 a St. Moritz. La sede della finale di Coppa del Mondo è tradizionalmente la destinazione dei Campionati del Mondo dell'anno successivo. Si può dunque dire che i Campionati del Mondo di sci alpino FIS di St. Moritz 2017 sono iniziati già a marzo 2016. La finale di Coppa del Mondo è stata la grande prova generale per i Campionati del Mondo di sci 2017, durante la quale sono state testate tutte le piste, le infrastrutture e le modalità di svolgimento dei prossimi Campionati mondiali. PistenBully era della partita e ha garantito, con i suoi prodotti 600 E+ e SNOWsat, una preparazione delle piste efficiente, rispettosa delle risorse e conforme all'alto livello richiesto da un Campionato mondiale.

Ottimo per la natura e per l'immagine
Per la preparazione dei tracciati dei Campionati del Mondo del prossimo anno, 6 PistenBully nuovi andranno ad aggiungersi ai 19 veicoli che già compongono la flotta. Tre dei "nuovi acquisti" sono già in servizio nell'inconsueto look dei Campionati del Mondo. Uno è un PistenBully 600 W SCR e si occupa di predisporre al meglio le piste ripide più impegnative. Gli altri due sono PistenBully 600 E+ a trazione diesel-elettrica e convincono per l'elevata efficienza energetica e l'ingente risparmio di carburante, che arriva fino al 20%. Un altro 600 E+, che è tra l'altro il primo modello E+ venduto in tutto il mondo, è già al lavoro a St. Moritz dal 2012. Una scelta tipica, già allora, di un comprensorio sciistico che persegue con coerenza la sostenibilità per l'uomo e l'ambiente e l'uso più parsimonioso possibile delle riserve energetiche.

Attento alle risorse anche nello sport di alto livello
Naturalmente i veicoli sono equipaggiati con SNOWsat, il sistema che garantisce in ogni caso un innevamento e una preparazione delle piste di massima qualità e un uso molto parsimonioso della neve. Questo concentrato di tecnologie ecocompatibili concorre a sottolineare la filosofia ambientalista della società Engadin St. Moritz Mountains AG. Basta questo a fare già adesso della finale di Coppa del Mondo un grande evento all'insegna della sostenibilità.

Per Adrian Jordan, responsabile tecnico COO presso Engadin St. Moritz Mountains AG, proprio SNOWsat e il modello E+ semplificano molto il lavoro: "In generale, a convincere sono soprattutto la capacità di spinta e il funzionamento silenzioso delle macchine. SNOWsat offre grandi vantaggi proprio nella preparazione delle piste di gara: sapere esattamente dov'è la pista e quanto è profonda la neve semplifica molto il lavoro. Inoltre, abbiamo anche chiari punti di riferimento quando costruiamo le piste. I lavori di abbattimento e di preparazione del terreno sono molto più semplici da attuare. Quando consideriamo buona una pista, la inseriamo in SNOWsat e da quel momento è a disposizione di ogni operatore con precisione centimetrica. Anche individuare i punti di ancoraggio e i pozzetti è decisamente più facile con SNOWsat. I miei operatori sono convinti di questa soluzione e non potrebbero più farne a meno."

Quando a competere per le ambite coppe di cristallo sono le migliori e i migliori rappresentanti dello sci alpino del mondo, le prestazioni sportive di altissimo livello sono garantite. Per il team organizzatore dei Campionati del Mondo, la prova generale si è svolta sul Corviglia, la montagna di St. Moritz: sotto esame la linea delle piste delle varie discipline, le infrastrutture, la concezione e le strategie per i Campionati del Mondo. Adesso c'è ancora tempo per reagire e intervenire con calma, in vista delle gare per il titolo mondiale.

Per Adrian Jordan, affidabilità e fiducia sono molto importanti in questo genere di manifestazioni: "PistenBully è nostro partner già da molti anni. Viste le esperienze positive, abbiamo ovviamente rinnovato la collaborazione anche per i Campionati del Mondo 2017. E questo è molto tranquillizzante! Perché le grandi manifestazioni di questo tipo hanno standard elevati. Per le 9 gare di Coppa del Mondo condensate in 5 giorni bisogna potersi fidare al 100% delle attrezzature. Con PistenBully possiamo essere certi di ottenere il meglio dalle nostre piste." ."

OK
Questo sito web utilizza cookies più informazioni