News

Gli esperti si riuniscono

14 novembre 2016

Grazie alla nuova collaborazione con Snow Park Technology (SPT®), ora PistenBully è anche corresponsabile della creazione di condizioni ottimali per i principali eventi di park nell'America del Nord. In un'intervista Chris "Gunny" Gunnarson, proprietario e presidente di SPT® illustra la sua filosofia ed il segreto del suo successo.

La collaborazione tra SPT® e PistenBully promette di diventare avvincente. Quali motivi hanno influito sulla sua decisione?
Gunny Gunnarsson:
In tutte le nostre attività attribuisco molto valore al perseguimento degli obiettivi e alle possibilità di successiva evoluzione: questo principio vale per tutto, dai park, ai progetti, fino alle nostre collaborazioni. La collaborazione con PistenBully ci offre la possibilità sia di lavorare in modo veramente integrato nella nostra squadra sia, a lungo termine, di sviluppare ulteriormente insieme il già ottimo PistenBully ParkPro. Le features innovative e l'elevata efficienza di ParkPro stabiliscono criteri di riferimento e aumenteranno in misura determinante anche la nostra competenza nella costruzione di park. Nella nostra storia ventennale abbiamo già visto molti progressi nel campo dei funpark e delle relative attrezzature. È veramente affascinante collaborare con professionisti che perseguono la nostra stessa filosofia nell'affrontare lo sviluppo. Per me questo è il fattore prioritario nella collaborazione con PistenBully. Anche il fatto che PistenBully abbia sede qui a Reno, naturalmente rende questa collaborazione ancora più diretta e personale.

Quest'autunno SPT® ha tenuto la sua manifestazione per i clienti nella nostra sede centrale nordamericana di Reno. Quale è stato il programma?
Gunny Gunnarsson:
Il nostro convegno d'autunno si concentra sul collegamento in rete di tutti i nostri partner dei park e sulla preparazione per la stagione invernale. Questa è anche la piattaforma giusta per rendere consapevoli la nostra squadra e tutte le persone che sono in contatto con noi su come possono - e devono - influire sul settore. Io dico sempre che SPT® è molto più di una singola persona. Il maggiore punto di forza risiede nel nostro sapere collettivo e nelle risorse di tutta la nostra "tribù", che qui si riunisce per discutere come possiamo continuare a distinguerci.

Quali grandi eventi si prospettano per questo inverno da SPT®?
Gunny Gunnarsson:
I progetti di grandi eventi (in ordine cronologico) sono: Il Dew Tour a Breckenridge, gli X-Games a Aspen, gli US-Open a Vail e Peace Park. Chissà - forse ci saranno anche un paio di progetti speciali segreti. Lo vedremo!

SPT® è nota soprattutto per gli X-Games invernali. Quali sono in questo evento le maggiori sfide per Lei e per la sua squadra?
Gunny Gunnarsson:
Questo progetto estremamente complesso richiede moltissima pianificazione preventiva, logistica e coordinamento, con il coinvolgimento di un gran numero di persone e di reparti. Siamo sempre sotto forte pressione, poiché dobbiamo essere pronti prima di tutte le altre squadre - costruzione di impalcature, luci, cavi, pubblicità, televisione, ecc. Fino a che noi non sgombriamo il campo, gli altri non possono cominciare, o per lo meno completare il loro lavoro. Quest'anno utilizziamo una flotta di 10 battipista PistenBully. Solo la pianificazione dell'impiego dei veicoli 24 ore su 24 e anche la loro manutenzione non sono uno scherzo!

Cosa la impegna in modo particolare nella preparazione di questa manifestazione?
Gunny Gunnarsson:
Facciamo gli X-Games già da 20 anni. La sfida maggiore consiste nel costruire anno dopo anno percorsi attraenti che si evolvono di pari passo con lo sport. In alcuni settori lavoriamo già da oltre un decennio. Questo ci aiuta enormemente, poiché conosciamo bene la topografia delle montagne e le capacità di innevamento e da anni operiamo in stretta collaborazione con le squadre degli addetti alle montagne. L'altro lato della medaglia, tuttavia, è che ciò esige molta creatività per migliorare continuamente e sviluppare il design per la stessa località. Alla fine della giornata conta quello che è stato costruito, ma fino a oggi siamo sempre riusciti a realizzare percorsi e gare grandiosi.

Chris „Gunny“ Gunnarson ripercorre con la mente 20 anni di esperienza nel settore dei park - ed è felice della futura collaborazione con PistenBully.
OK
Questo sito web utilizza cookies più informazioni