News

Secondo battipista ibrido a Val Thorens

18 dicembre 2014

Dopo aver sperimentato il veicolo per una stagione, questa importante stazione sciistica nelle Alpi della Savoia ha rinnovato la sua fiducia in Kässbohrer Geländefahrzeug AG e ha ordinato un secondo PistenBully 600 E+, consegnato poche settimane fa e pronto ad entrare in funzione sulle piste in questa stagione invernale.

Un forte impegno a favore delle tecnologie sostenibili

„La decisione di acquistare un secondo battipista della nuova generazione si concilia perfettamente con la nostra politica di tutela ambientale e con i nostri obiettivi di qualità, sicurezza ed ecologia", spiega Denis Chapuis, vicedirettore tecnico e responsabile degli acquisti presso  SETAM, il gestore del comprensorio sciistico. „Il PistenBully 600 E+ stabilisce nuovi parametri di riferimento per quanto riguarda le tecnologie sostenibili e costituisce la risposta concreta alle nostre domande economiche ed ecologiche, poiché ci consente risparmi di carburante dal 20 al 30 % e un sostanziale abbattimento delle emissioni di  CO2 e NOx nell'atmosfera.“

Una decisione presa in comune

Il Servizio pista del comprensorio sciistico, che utilizza ogni  giorno questo veicolo, ed il gestore del comprensorio SETAM che ha ordinato il veicolo, hanno deciso insieme di effettuare questo nuovo investimento. „Siamo stati più che soddisfatti del primo PistenBully 600 E+ e la reazione degli operatori è stata unanimemente positiva", afferma Denis Chapuis. „Il PistenBully 600 E+ è convincente dal punto di vista delle prestazioni, del comfort, della facilità di azionamento e della funzionalità. Inoltre è silenzioso e produce molte meno vibrazioni."

Il battipista del futuro per il migliore comprensorio sciistico del mondo

Val Thorens, che per la seconda volta di seguito è stata appena insignita dei titoli di  "Migliore comprensorio sciistico del mondo"* e "Migliore comprensorio sciistico francese"*, per la preparazione delle piste si avvale di un parco di 13 veicoli, 3 - 4  dei quali vengono sostituiti ogni anno con mezzi nuovi. I battipista restano in funzione in media 4 anni. Il PistenBully 600 E+ sarà ammortizzato in dopo 5 anni, compensando così i maggiori costi sostenuti con l'acquisto del veicolo. „A medio termine è evidente che questo tipo di motore sostituirà i motori idrostatici, sia per motivi di tutela ambientale, sia di potenza", deduce Denis Chapuis. „Ci stiamo ora chiedendo perché non lo abbiamo deciso prima!"

* World Travel Awards 2014, assegnati a novembre 2014

OK
Questo sito web utilizza cookies più informazioni