News

600 E+ per St. Vigil

10 gennaio 2014

Uscito dalla fabbrica e consegnato a dicembre 2013 il primo PistenBully 600 E+ è stato festeggiato il giorno 07.01.2014, in una splendida cornice alle Funivie San Vigilio. Salutato da fuochi d'artificio e accompagnamento musicale, il PistenBully 600 E+ è sceso insieme ad altri 4 PistenBully dalla pista Pres-Da-Peres. Qui il CEO di Kässbohrer Geländefahrzeug AG, Jens Rottmair, ha consegnato ufficialmente il veicolo al Presidente delle Funivie San Vigilio, Georg Mutschlechner. Alla domanda perché le Funivie San Vigilio abbiano deciso questo investimento, Georg Mutschlechner ha spiegato: "Anche se l'acquisto del PistenBully 600 E+ comporta notevoli costi addizionali, tuttavia siamo del parere che i comprensori sciistici debbano fare qualcosa per la sostenibilità ambientale. Inoltre i costi vengono compensati dai consumi notevolmente inferiori del PistenBully 600 E+."

Il primo battipista a trazione diesel-elettrica nell'impiego alpino è stato presentato al pubblico specializzato per la prima volta a febbraio 2012 sul Ghiacciaio Kaunertal. La tecnologia della trazione consente non solo di ridurre rispettivamente del 20% le emissioni di NOx e CO2, bensì di ridurre anche il consumo di carburante del 20% e i conseguenti costi di esercizio ugualmente del 20 %, poiché il veicolo eroga tutta la sua potenza fin dai regimi inferiori. Inoltre l'energia generata nelle discese viene trasferita al sistema di trazione, ottenendo in tal modo un miglior grado di rendimento. Un ulteriore effetto positivo è l'emissione nell'aria del 99 % in meno di particolato, nelle macchine provviste di catalizzatore.
Nel frattempo altri PistenBully 600 E+ sono all'opera in numerosi comprensori sciistici europei di fama internazionale, come St. Moritz, Zermatt e ora San Vigilio.

"Parlare non basta, si deve soprattutto agire - è il motto della nostra azienda", spiega Jens Rottmair, CEO di Kässbohrer Geländefahrzeug AG. "Naturalmente la progettazione di un veicolo a trazione diesel-elettrica non è stata priva di difficoltà, ma siamo orgogliosi di aver intrapreso questa strada e di aver realizzato di nuovo un autentico PistenBully."

„Grande stazione“ per il primo PistenBully 600 E+ in Italia
Jens Rottmair, Presidente di Kässbohrer Geländefahrzeug AG (a destra) consegna il PistenBully 600 E+ a Georg Mutschlechner, Presidente delle Funivie San Vigilio (a sinistra)
Il PistenBully 600 E+ al lavoro sulle piste di San Vigilio
OK
Questo sito web utilizza cookies più informazioni