• Veicoli
  • Innovazione
  • Service
  • Ricambi
  • Notizie & Fans
  • Contatti
  • Shops

News

Buone notizie per la tutela delle risorse

04 novembre 2020

Desideriamo sapere da Werner Bieg (WB), responsabile dell’innevamento artificiale e della preparazione piste presso Lenzerheide Bergbahnen AG in Svizzera, quali vantaggi ha ottenuto il suo team con le formazioni erogate da PRO ACADEMY.

Kässbohrer Magazin (KM): Quali aspettative avevate sulla formazione?

WB: Avevamo due grandi obiettivi: incrementare la qualità delle piste e allo stesso tempo ridurre il consumo di carburante e i costi di riparazione.

KM: Voi avete impostato la vostra strategia sulla sostenibilità. La formazione di PRO ACADEMY su questo tema è stata utile?

WB: Sì, perché abbiamo constatato che una marcia efficiente e una preparazione efficace delle piste riducono sensibilmente il consumo di combustibili fossili e, di conseguenza, le emissioni di CO2.

KM: Chi ha frequentato i corsi? Conducenti dei battipista oppure anche collaboratori di altri settori?

WB: L’anno scorso erano presenti gattisti esperti e tutto il team addetto all’innevamento. Infatti molti argomenti delle lezioni teoriche riguardano anche l’innevamento artificiale nel rispetto delle risorse e dei costi. Quest’anno abbiamo iscritto al corso i conducenti meno esperti.

KM: Cosa vi ha effettivamente trasmesso la formazione di PRO ACADEMY?

WB: I conducenti sono più sicuri nell’utilizzo dei veicoli.Hanno ampliato le loro competenze sul risparmio di carburante e sulla conduzione dei veicoli nel rispetto dell’ambiente.

KM: Continuerete a collaborare con PRO ACADEMY?

WB: Sicuramente! Questa formazione è senz’altro consigliabile.

Lenzerheide Bergbahnen AG ha prenotato tutti i tre moduli per operatori avanzati di livello 2.0 sulla preparazione delle piste: prestagionale, alta stagione e fuori stagione.

Insieme alla località di vacanza Arosa, Lenzerheide costituisce la principale area per gli sport invernali della Svizzera. Nella stagione invernale 400 addetti di Lenzerheide Bergbahnen AG curano ogni dettaglio lungo i 225 chilometri di piste dell’intero comprensorio sciistico. I loro specifici punti di forza sono i prodotti di alta qualità e la posizione pionieristica per quanto riguarda la sostenibilità. L’obiettivo è il mantenimento di tale ruolo anche in futuro con il supporto di conducenti addestrati in modo eccellente. Con il rinomato programma formativo di PRO ACADEMY sono state definite solide basi in questa direzione.

I conducenti dei battipista di Lenzerheide Bergbahnen AG attendono in aula l’inizio del loro training. Il direttore dell’accademia Florian Profanter e Sascha Kempf, il nuovo trainer di PRO ACADEMY per la regione svizzera di lingua tedesca, si presentano brevemente e poi la formazione prende il via! Nelle successive quattro ore i partecipanti apprendono a livello teorico tutto quanto serve per lavorare la prima neve di stagione. A partire dalle istruzioni di sicurezza prima di avviare la macchina fino alla predisposizione professionale della pista.
Pausa. Si continua a parlare di quanto appena appreso. Ad esempio di come deve essere pressata la neve fresca e miscelata con quella già depositata per creare uno strato portante di base, oppure di come la neve deve essere distribuita in modo ottimale sulla pista e di quali metodi sono più adatti per proteggere la vegetazione sensibile.
La pista ci attende! Inizia la parte pratica. Per ogni turno di lavoro sono ora ammessi al training pratico due o tre conducenti. Sul sedile lato passeggero dei battipista i formatori di PRO ACADEMY accompagnano i gattisti nel loro lavoro quotidiano, insegnano piccoli trucchi e forniscono consigli. In un ambiente conosciuto e con la propria macchina i conducenti dei battipista apprendono, tra l’altro, come utilizzare al meglio i loro veicoli, rendendoli efficienti, e dove la neve può esser prelevata o integrata. Anche i comprensori sciistici traggono vantaggi dal training pratico: tramite le formazioni pratiche con i battipista in funzione si evitano sia interruzioni improduttive sia tempi di inattività.